lunedì 7 settembre 2009

Due giorni di giornalismo: Piroso su Tobagi, Iacona sui Respingimenti



Riccardo Iacona con presa diretta come al solito ha fatto un lavoro interessantissimo, questa volta si è occupato dei respingimenti, illustrando tra le altre cose: l'odissea dei migranti, le sofferenze e le torture che subiscono in Libia e soprattutto il fatto che le autorità italiane sono a conoscenza di questo trattamento, e poi il fatto che tra questi migranti respinti dalle autorità italiane molti avevano pieni diritti di entrare in Italia in quanto donne incinta, minori, e rifugiati politici ma nessuno di loro riuscendo a varcare il confine marittimo ha avuto modo di fare richiesta, sono stati rispediti nelle carceri libiche dalle quali non si può uscire senza pagare. Non è tutto qui, c'è molto altro, da Gheddafi a Roma ai migranti disperati per il ritorno nelle carceri libiche. Un racconto ampio ed articolato ed un'analisi lucida sul perché si è deciso di adottare la politica dei respingimenti.
qui un link utile: Fortress Europe, una rassegna stampa che dal 1988 fa memoria delle vittime delle frontiere europee.

Antonello Piroso con Omnibus speciale ha ricordato questa volta Walter Tobagi. Ricordare Walter Tobagi significa parlare di giornalismo, informazione, sindacato dei giornalisti, terrorismo rosso e soprattutto significa parlare anche di mancanza di informazione o informazione pilotata, cosa che si tende ad attribuire alla destra, ma che invece è molto presente (e purtroppo nascosta) anche a sinistra.
Ecco qui tutta la trasmissione:
Parte1, Parte2, Parte3, Parte4, Parte5.

Nessun commento:

Posta un commento

Dimmelo