domenica 4 settembre 2016

Buchi Neri. Come diventare santi torturando le persone



Architettura:
La Sagrada Familia, che meraviglia, spiegata in uno dei migliori siti dedicati ad un'opera architettonica.
Gaudì non è solo l'architetto dalla biografia da genio romantico.
Gaudì è l'architetto che ha utilizzato archi parabolici ed archi catenari per creare delle strutture auto-resistenti, e nel 1882 significava essere dei draghi dell'architettura.

Mostre:
Isgrò in mostra alle Gallerie d'Italia (istituzione museale di Intesa San Paolo). Prenotando potrete visitare anche il caveau.

Musei e Gallerie:
Una delle esperienze più intense che si possano fare al museo El Prado di Madrid è visitare la sezione dedicata a Goya.

Streetart:
Isaac Cordal presenta una minuscola umanità degradata e sofferente.


Illustrazione:
Yety è un illustratore italiano, ecco una devota selezione fatta da PTW.

Grafica:
Yety è anche un grafico.

Foto:
Le nature morte decomposte di Klaus Pichler.

Design:
SØKKØMB, la ghigliottina di IKEA da costruire comodamente a casa.

Brand:
Non ho neanche guardato che vestiti fanno, si chiama Religion.

Negozi:
Bianchetti invece fa paramenti sacri ed abbigliamento ecclesiastico.

Film e Documentari
Jesus Camp, di Rachel Grady e Heidi Ewing. Racconta il percorso formativo di un gruppo di bambini in un campo pentecostale americano. O forse del loro lavaggio del cervello?

Serie-tv:
The Young Pope, la serie di Sorrentino prodotta da Sky è stata presentata a Venezia. Ne parlano molto bene.

Programmi radio e tv:
Padre Pyo ed il rap in radio, C'è posta perché. Forse esiste ancora qualche traccia.

Spot:
Chiamate Gesù.

Rap:
No church in the wild.

Musica:
Garfunkel & Oates - Fuck Me In The Ass Because I Love Jesus.

Libri:
- Due barche della stessa misura legate insieme come un involucro, dentro c'è una persona, sporgono solo testa, mani e piedi. La bocca viene riempita con una mistura dolce e appiccicosa di latte e miele. Il torturato viene lasciato nella barca, esposto al sole, tormentato dagli insetti che depositano le loro uova dentro e fuori il suo corpo e si accumulano nella barca che marcisce a causa degli escrementi del torturato. Questa era in sintesi la tortura delle barche, la trovate descritta in un libro utile per capire la tortura nei suoi significati e nelle sue evoluzioni (ma è anche un utile manuale per sadici e maniaci): Storia della tortura, di George Riley Scott.
- Esiste una specie del regno animale, ordine dei primati, sottospecie homo sapiens sapiens, professione giornalista. Christopher Hitchens apparteneva a questo gruppo rarissimo. Hitchens sosteneva che il water boarding non fosse tortura ma una forma di interrogatorio estrema, qualcuno allora gli suggerì di sperimentarla, e lui disse «hey ragazzi, avete ragione, sono un giornalista e devo conoscere ciò di cui scrivo, provate il water boarding su di me». In seguito, con onestà intellettuale, ha specificato che quella è una tortura, non è una simulazione di annegamento, «in realtà stai affogando, o piuttosto ti stanno annegando».
Hitchens si è fatto anche delle domande su Madre Teresa di Calcutta, e nel libro La posizione della missionaria. Teoria e pratica di Madre Teresa, ha evidenziato l'acritica adulazione di cui ora ed in vita era tributata e soprattutto ha illustrato il trattamento inumano al limite della tortura che i malati ricevevano all'interno delle case di cura dell'ordine delle missionarie della carità.
- Oggi Madre Teresa è stata santificata (per il processo di santificazione devono essere certificati almeno due miracoli). Maurizio Magnani, scrittore e chirurgo, in Spiegare i miracoli - Interpretazione critica di prodigi e guarigioni miracolose, attraverso un lavoro preciso e documentato analizza miracoli moderni e dei secoli passati, della religione cristiana come di altre religioni e ne illustra altre spiegazioni possibili e scientificamente plausibili. «Questo saggio, al pari di altri, ha confermato e ribadito che non è necessario rincorrere ipotesi strane, fantasiose né tanto meno contro o oltre natura. Bisogna però continuare a cercare e a studiare, per giungere a formulare una teoria soddisfacente che sappia rendere ragione delle modalità e delle vie psicosomatiche che l'organismo sfrutta per risanare se stesso. L'auspicio è che, un giorno, sia possibile applicarle a tutti i malati in trattamento, cosicché le guarigioni "miracolose" cessino di essere straordinarie e diventino ordinarie, e gli déi possano finalmente e definitivamente essere lasciati al loro riposo eterno».

Fumetti e Graphic Novel:
Guy Delisle si è fatto il giro tra qualche regime e dittatura e li ha illustrati nei suoi fumetti.

Riviste e Magazines:
Nautilus, aiutaci tu.

Articoli:
Quella volta in cui il papa disse che i preservativi peggioravano la lotta contro l'AIDS nel continente africano, ed io non ci ho capito più nulla ed ho scritto due righe contro questa stupidaggine e contro chi la difendeva.

Video:
Il Papa a The Club. Bellissimi i riferimenti alla prostituzione:  «Cosa cerchi in una donna?» e poi «Il peggior difetto delle donne?»

Siti:
Il morto del mese, non serve altro, top totalissimo.

Meme:

Queste potrebbero diventare un meme, papa vs il vento.

Social:
La pagina Giovani cattolici contro la frivolezza non è più disponibile, però ci sono loro

Luoghi:
Roma, cripta dei cappuccini. La cripta-ossario è decorata con le ossa di circa 4000 frati cappuccini, raccolti in poco più di 300 anni.

Stranezze e Curiosità:
Durante la millenaria storia del papato, alcuni oggetti legati alla ritualità dell'elezione pontificia mutarono nel significato del loro utilizzo. La sella obstetrica, una sedia per donne partorienti, sulla quale sedeva il Papa appena eletto per simboleggiare la Chiesa Madre (Mater Ecclesia), mutò d'utilizzo dopo l'episodio della Papessa Giovanna. Ovviamente di questo episodio non esiste alcuna fonte documentale e gli storici la considerano una leggenda medievale. Accadde che Papa Giovanni VIII si rivelò essere una donna dopo due anni di pontificato (durante una processione che lo portava in Vaticano ebbe le doglie e diede alla luce un figlio. La folla inferocita la lapidò sulla strada insieme al bambino). In seguito a questo episodio la sella obstetrica venne quindi utilizzata per toccare intimamente il Papa appena eletto e constatare la presenza dei testicoli: «Habet testes».

(Aggiornato il 25/9/2016)

Iscrivetevi alla pagina Facebook per avere contenuti extra e rimanere aggiornati. Su Youtube spiego in modo semplice cose complicate, giuro. Su Instagram ho un atlante liquido simmetrico e se non avete idea di cosa sia va bene così, neanche io lo so. Seguite qui tutti i miei progetti (se vi annoiate ci sono tante foto strane in bianco e nero). Se non ti iscrivi chiami Gesù e ti risponde Gigi Marzullo.

Nessun commento:

Posta un commento

Dimmelo